Primi

Pesto dal mio orto da balcone

Orto da balcone. Forse sta diventando una moda, o forse per alcuni una necessità vista la crisi. O forse ancora vuole essere un ritorno alla natura anche per coloro i quali vivono in città. O semplicemente sarà che veder crescere qualcosa creato con le nostre mani è una soddisfazione impagabile, soprattutto se quello che cresce poi ce lo mangiamo.
Ecco, il mio orto da balcone nasce proprio da questa voglia latente di armarmi di paletta e annaffiatoio ed iniziare un piccolo orticello casalingo.
Così oltre alle piante aromatiche quest’anno mi sono cimentata nella coltivazione di pomodorini, zucchine, rucola e insalata. Quest’ultima in particolare mi sta dando un’enorme soddisfazione. Ormai non compro più insalata da mesi!
Mentre i pomodorini devono ancora maturare, la piante aromatiche (basilico, prezzemolo, rosmarino e erba cipollina) proliferano, così non ho potuto fare a meno di preparare un bel pesto, che a me piace molto ma che il mio Lui non può mangiare in quanto restio al formaggio. E allora ho preparato due versioni di pesto, una classica e una senza parmigiano nè pecorino. Devo dire che la sua variante ha un sapore intenso di basilico, sarà perchè oltre all’aglio e all’olio c’è solo quello?Stamattina un’altra sveglia inaspettata, un’altra scossa, questa volta con epicentro a Ravenna, il che significa che il sisma si è spostato in Romagna. Per fortuna non ci sono stati danni ma considerati i movimenti della terra in questo periodo le nostre preoccupazioni aumentano perchè temiamo altre scosse.

Ingredienti per un barattolo
(di solito vado a occhio ma le quantità sono più o meno queste)

100 ml di olio extravergine di oliva
60 gr di foglie di basilico asciutte
50 gr di parmigiano
30 gr di pecorino
20 gr di pinoli
1 spicchio d’aglio
una macinata di sale grosso

Lavate le foglie di basilico e asciugatele bene. In un mixer o in un mortaio frullate il basilico con una macinata di sale grosso, l’aglio tritato, e i pinoli. Aggiungete ora l’olio, i formaggi e frullate fino alla consistenza desiderata.
Conservate in frigo in un barattolo ermetico coperto con un dito di olio.

You Might Also Like

7 Comments

  • Reply
    Silvia Macedonio
    6 Giugno 2012 at 7:28

    Mi dispiace molto per la vostra preoccupazione.
    Mi rendo conto che la situazione sia davvero terribile, io avrei tremendamente paura…
    Comunque nonostante tutto vedo che la gioia che ti da il tuo orto sul balcone resta!
    Per fortuna! 😉
    Deve essere bellissimo curare queste favolose piantine!
    Anche io avrei voluto piantarle quest'inverno, ma alla fine ho temputo che non avrei avuto tempo…
    Buona giornata, e buona pasta al pesto, allora!
    Un abbraccio

    • Reply
      lacucinadellostivale
      7 Giugno 2012 at 6:18

      Ma guarda alla fine non richiedono neanche troppo tempo e ripagano un sacco! Ti consiglio qualche piantina per l'anno prossimo! 🙂

  • Reply
    coccinellarossa
    6 Giugno 2012 at 8:29

    Ciao, complimenti per il tuo balcone "produttivo"! Io sono piante aromatiche, ma mi piacerebbe anno prossimo provare a coltivare dell'altro. Il pesto è sempre una cosa buonissima, e fatto con gli ingredienti freschi non ha nulla da spartire con quello del barattolo. La scossa si è sentita molto anche qui (Vicenza) e mi è preso un colpo quando la notifica dell'INGV dava come epicentro Nord-Italia. Ormai pure noi qui siamo terrorizzati. Ciao ciao

    • Reply
      lacucinadellostivale
      7 Giugno 2012 at 6:19

      Provaci, vedrai che soddisfazione veder crescere delle zucchine in un vasetto mignon! :))
      baci

  • Reply
    'Le ricette dell'Amore Vero' di Claudia Annie
    7 Giugno 2012 at 14:47

    è una meraviglia, complimenti! un bacio 🙂

  • Reply
    Farro con fagiolini, patate e pesto
    5 Febbraio 2015 at 11:24

    […] Ingredienti per 2 persone: 160 gr di farro 50 gr di fagiolini 2 piccole patate 2 cucchiai di pesto […]

  • Reply
    Trofie al pesto con pomodorini e capesante
    6 Febbraio 2015 at 12:29

    […] di trofie fresche 4 capesante una decina di pomodorini 1 spicchio d’aglio 2 cucchiai di pesto olio e sale […]

  • Leave a Reply