Antipasti/ Pane, pizza e torte salate

Crackers all’acquafaba

Voi conoscete l’acquafaba?

Io l’ho scoperta poco tempo su Instagram vedendo alcune ricette realizzate con questo ingrediente che altro non è che l’acqua di governo dei ceci in barattolo o quella che rimane dalla cottura dei legumi secchi.

L’acquafaba ha la stessa consistenza dell’albume dell’uovo e infatti viene usata spesso nella pasticceria per preparare dolci vegani. E’ perfetta per fare le meringhe o mousse e creme ma si presta anche in diverse preparazioni salate come questi crackers.

I crackers all’acquafaba sono una ricetta facilissima e antispreco che una volta provata non potrete più farne a meno! Per prepararli vi basterà una ciotola e una frusta e in 5 minuti i vostri cracker saranno già in forno! Sono perfetti anche per la merenda dei bimbi o spalmati con dell’hummus. Per me ormai sono diventati una droga!

Curiosi di scoprire come si prepara questo semplice ma buonissimo snack vegano? Seguitemi in cucina!

Print Recipe
Crackers all'acquafaba
Una snack facile, veloce e vegano per riciclare l’acqua di governo dei ceci.
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Porzioni
6 persone
Tempo di preparazione 5 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Porzioni
6 persone
Istruzioni
  1. In un ciotola mescolate con una frusta a mano (o con una forchetta) l’acquafaba con la farina, poi aggiungete l’olio, il sale, la paprica e l’origano e mescolate tutto. La consistenza sarà simile ad una pastella.
  2. Spalmate la pastella con una spatola su una teglia foderata con carta forno cercando di stenderla in modo uniforme.
  3. Infornate in modalità statica a 180 gradi per per 12 minuti, poi girate la sfoglia e cuocete sull’altro lato per altri 12 minuti circa. Se non vi sembrano ancora asciutti, prolungate la cottura di qualche minuto o azionate la ventola per 5 minuti.
  4. Quando la sfoglia si sarà raffreddata spezzatela per ottenere dei crackers irregolari.
Recipe Notes

I crackers si conservano per una settimana chiusi in un contenitore di latta o di vetro senza perdere la loro croccantezza.

Potete variare le spezie con curcuma, timo, semi misti o provare gli abbinamenti che più vi piacciono!

Altre varianti che ho provato e che qui piacciono tantissimo:

  • curcuma e semi di girasole
  • paprika affumicata e timo
  • zafferano e semi misti

E voi quale abbinamento proverete per primo? 🙂

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply