Dolci/ Dolci alla frutta/ Torte e Crostate

Crostata di pere e crema al caramello

L’altra sera pensavo al gioco “Cosa sarei se io fossi” e mi sono divertita a pensare cosa sarei se fossi un piatto.
Se fossi un antipasto sarei un’insalata di polpo. Fresca, tenera ed elegante.
Se fossi un primo sarei una lasagna. Sostanziosa, corposa e confortante.
Se fossi un secondo sarei una grigliata di pesce. Raffinata, delicata e molto profumata.
Se fossi un contorno sarei un soufflè salato. Duro fuori ma morbido dentro.
Se fossi un biscotto sarei un biscotto di frolla montata. Burroso, che si scioglie in bocca.
Infine se fossi un dolce sarei una crostata. Rustica, semplice ma versatile.
Non so se sarei proprio questa crostata, ma se lo fossi sarei davvero una bomba. Goduriosa.

E voi che piatto sareste?

Crostata di pere e crema al caramello
 
Prep time
Cook time
Total time
 
Dosi per: uno stampo da 28 cm
Ingredienti
  • PER LA FROLLA:
  • 200 g di farina
  • 100 g di burro
  • 100 g di zucchero a velo
  • 1 pizzico di sale
  • 2 tuorli
  • scorza di limone grattugiata
  • PER IL CARAMELLO:
  • 80 g di zucchero semolato
  • 2 cucchiai di acqua
  • PER LA CREMA AL CARAMELLO:
  • 250 ml di latte
  • 75 g di zucchero
  • 20 g di farina
  • 3 tuorli
  • 1 baccello di vaniglia
  • E INOLTRE:
  • 3 pere kaiser
  • 20 g di burro
  • ½ bicchiere di vino bianco (io Gewurtztraminer)
Preparazione
  1. Per prima cosa preparate la frolla. In una ciotola o sulla spianatoia disponete a fontana la farina e lo zucchero a velo creando un foro al centro. Unite nel foro il burro freddo da frigo spezzettato grossolanamente, i tuorli, un pizzico di sale e la scorza grattugiata di un limone. Lavorate rapidamente gli ingredienti con la punta delle dita fino ad ottenere un composto omogeneo. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e lasciate riposare in frigo per almeno un’ora.
  2. Nel frattempo preparate il caramello. Cuocete lo zucchero con l'acqua finchè non si caramella diventando di un colore biondo scuro. Versatelo su un piano di marmo e lasciatelo raffreddare finchè non si solidifica, poi spezzettatelo.
  3. Preparate ora la crema al caramello. Scaldate il latte con il baccello di vaniglia aperto per il lungo. Intanto sbattete i 3 tuorli con lo zucchero e la farina. Quando il latte sta per bollire, eliminate la vaniglia, unitelo ai tuorli e rimettete sul fuoco. Cuocete mescolando spesso finchè la crema non inizia ad addensarsi, poi versatevi il caramello spezzettato, mescolate finchè non si scioglie e spegnete. Fate raffreddare la crema in una ciotola con uno strato di zucchero e con la pellicola.
  4. Detorsolate le pere senza sbucciarle e tagliatele a metà. Disponete 5 metà con il taglio in basso in una padella con mezzo bicchiere di vino bianco, 20 g di burro e un cucchiaio di zucchero. Cuocete con il coperto finchè il liquido non sarà evaporato.
  5. Stendete la frolla in una tortiera da 25 cm con carta da forno e versatevi la crema al caramello. Disponete le pere caramellate a raggiera sopra la crema e colmate gli spazi tra una pera e l'altra con la mezza pera rimasta tagliata a dadini.
  6. Infornate a 180 °C per 35/40 minuti. Spegnete il forno e lasciate riposare per 10 minuti, poi sfornate.
  7. Fatela raffreddare e servitela spolverizzata di zucchero a velo.

You Might Also Like

55 Comments

  • Reply
    Meris
    21 gennaio 2014 at 19:03

    Ah che bella!" Sei un diavolo tentatore, deve essere buonissima

  • Reply
    Michela Sassi
    21 gennaio 2014 at 20:31

    Ti sei superata… Questa torta e superlativa!
    Bravissima!

  • Reply
    laura
    21 gennaio 2014 at 21:05

    oh mamma!!!!vedere la tua torta dopo un'ora sofferta di palestra e un buco nello stomaco, non sai come mi sento!!!!Che tentazioneeeeee, non posso neanche guardarla troppo altrimenti non prendo sonno per la voglia!

  • Reply
    elenuccia
    21 gennaio 2014 at 21:42

    Mamma mia che meraviglia di golosità vedono i miei occhi. Deve essere una favola

    • Reply
      lacucinadellostivale
      23 gennaio 2014 at 10:51

      Decisamente uno degli esperimenti piu riusciti della Cucina dello Stivale! 😉

  • Reply
    Sugar
    21 gennaio 2014 at 22:47

    Se fossi un piatto… ma sai che questa domanda è impegnativa? Così a bruciapelo, direi che se fossi un dolce sarei una crostata, perchè le crostate a volte sorprendono.
    Come la tua, che sicuramente avrà un gusto sorprendente! 🙂

    • Reply
      lacucinadellostivale
      23 gennaio 2014 at 10:52

      Esatto! possono essere semplicissimi ma possono essere anche molto particolari! un abbraccio

  • Reply
    Dolci a gogo
    22 gennaio 2014 at 5:58

    Io sarei senz'altro un dolce al cioccolato sormontato di panna oppure questa meravigliosa crostata profumata, golosa e tanto appetitosa!! Un bacioneeee, Imma

    • Reply
      lacucinadellostivale
      23 gennaio 2014 at 10:53

      è vero Imma, ti vedo proprio come un dolce di cioccolato alla panna!!! un bacione

  • Reply
    lucy
    22 gennaio 2014 at 6:53

    questa torta è super a me piacciono quelle rustiche e semplici come queste che tu pero' hai impreziosito con la salsa al caramello, ottima e golosa!

  • Reply
    sabina
    22 gennaio 2014 at 7:20

    divertente il gioco del se fossi e quasi quasi ci troviamo d'accordo
    anche io adoro le crostate con la frutta e questa deve essere deliziosa
    bacioni

  • Reply
    edvige
    22 gennaio 2014 at 8:25

    Prendo nota buono ma dolci fino Pasqua off limits per me e mi fermo a gustare il post precedente favoloso. Buona giornata.

  • Reply
    Kappa in cucina
    22 gennaio 2014 at 9:06

    e fossi un antipasto sarei insalata di tonno mela della mia mamma. dolce e con tanto amore
    Se fossi un primo sarei una pasta al forno. un mix di ingredienti ma buonissimi
    Se fossi un secondo sarei una fiorentina. Vera come si vede
    Se fossi un contorno sarei delle patate duchessa. duro fuori ma morbido dentro
    Se fossi un biscotto sarei un cookies. croccante!
    Infine se fossi un dolce sarei un muffin al triplo cioccolato fondente. denso cremoso e soffice
    ecco cosa sarei io!!!
    crostata meravigliosa!!
    un abbraccio cara! buona giornata

  • Reply
    Maira
    22 gennaio 2014 at 9:33

    Mmm ci dovrei pensare anch'io a questo giochino…

    Ma mi piacciono così tante cose che non credo ne verrò mai a capo.

    Maira
    inunastanzaquasirosa.blogspot.it

  • Reply
    Claudia
    22 gennaio 2014 at 10:28

    ahahah ma che forza di giochino!!!!! che belle caratteristiche hai!!! Che dire di questo dolce se non che è golosissimo e mi vien voglia di una fetta? baci e buona giornata 😉

  • Reply
    Alice - Operazione fritto misto
    22 gennaio 2014 at 10:29

    Questo è il tipo di torta di cui avevo voglia fino a qualche giorno fa. Ora sono passata ai lievitati, ma sapendo che la necessità di dolce tornerà ben presto, me la segno.

    Per il giochino, non so se saprei assegnarmi un piatto per portata; l'unico che mi è subito venuto in mente è una di quelle insalatone "ricche": amara, con frutta fresca e secca, del grana, qualche crostino. Unicamente perchè sono una contraddizione unica, un continuo contrasto…
    Idea carina questo "se fossi" 🙂
    Un abbraccione!

    Alice

  • Reply
    Acquolina
    22 gennaio 2014 at 12:33

    mmm, ma che buona! pere e caramello! ho fatto una bavarese con questi gusti dal librone di Felder e quindi immagino il sapore ma la consistenza no, dovrò provare, no? 😀
    non so che cibo sarei, forse un bel dolce francese, cremoso e goloso, un po' complicato ma dolce, chissà.
    baci

    • Reply
      lacucinadellostivale
      23 gennaio 2014 at 10:57

      Beh, tu la regina delle bavaresi non puoi che essere un dolcino cremoso!! 🙂

  • Reply
    conunpocodizucchero Elena
    22 gennaio 2014 at 15:00

    io sarei senza dubbio una crostata fatta con quelle belle frolle burrose e ipercaloriche! ripiena di frutta.
    Quindi apprezzo moooolto la tua torta di oggi cara!

  • Reply
    Simo
    22 gennaio 2014 at 16:35

    bravissima, una torta strepitosa….io col caramello mi ci son cimentata una volta ma ne è venuto fuori un pastrocchio immenso!
    baciiii

  • Reply
    Monica - Un biscotto al giorno
    22 gennaio 2014 at 22:29

    ah però che bontà questa torta! davvero bellissima, la segno anche io. I love caramello 😀

  • Reply
    Babe - La Cucina di Babe
    23 gennaio 2014 at 8:41

    Mi piace davvero tanto questa.
    Si sa dai che amo le crostate <3

  • Reply
    Anonimo
    23 gennaio 2014 at 11:04

    Wow! Questa deve una goduria incredibile!!!!
    ciao Eli

  • Reply
    Silvia- Perle ai Porchy
    23 gennaio 2014 at 16:31

    Goduriosa e' la parola adattaaaa!! Sento in bocca il sapore della crema, e ti ho detto tutto! Ti mando un abbraccio forteeeee!!! <3

  • Reply
    Valentina
    23 gennaio 2014 at 19:46

    Mammamiaaaa Chiara, deve essere di un buono pazzesco questa crostata! Mi piace! Salvo la ricetta 😉 Io sarei un tortino dal cuore morbido al cioccolato fondente con tanti lamponi sopra ^_^ Ti abbraccio forte, buona serata! 🙂 <3

  • Reply
    Valentina Previdi
    23 gennaio 2014 at 20:23

    Ma che buona!! la adoro questa crostata!!
    sai che non so che piatto sarei.. sicuramente un dolce.. ma è difficile scegliere quale! sono troppo golosa.. 😛

  • Reply
    Maddalena Laschi
    23 gennaio 2014 at 20:48

    Che bello questo gioco, a lo sai che non ci avevo mai pensato? Non lo so che piatto sarei, forse una bella bistecca, schietta e sincera, che dice sempre quello che pensa, però anche delicata, che ha bisogno di una certa cottura per esprimere il meglio di se, e io infatti se vengo presa nel modo giusto do' tutta me stessa! Sono felice di averti conosciuta, sei molto dolce e fresca! La tua torta dev'essere davvero una bomba! Un abbraccio!
    Maddy

  • Reply
    lagreg74
    23 gennaio 2014 at 20:59

    Io sarei un pane con frutta secca e tanti semini oleosi…oppure una macedonia multicolore con sopra una colata di yogurt greco. Ma anche un piatto di ravioli di magro al pomodoro e basilico o un'orata all'acqua pazza. Come dolce sarei una rustica frolla con la marmellata di visciole o dei tozzetti da sgranocchiare.

    Ma che bella la tua crostata! Ho giusto del caramello in frigo che riscaldato sarebbe perfetto per rifare questa torta.

    Bacioni

  • Reply
    eli
    23 gennaio 2014 at 21:19

    visto come mi sento ora potrei essere un semolino! ma anche un limone spremuto…sono stanchissima!!!
    ma resusciterei con una fetta di questa meravigliosa crostata!!!

  • Reply
    Chiarapassion
    23 gennaio 2014 at 23:15

    La tua crostata è una vera tentazione e poi che bello il tuo caramello io non l'ho mai fatto perché ho paura di fare danni!
    Dolce notte carissima

  • Reply
    Ely
    24 gennaio 2014 at 7:05

    Questa crostata incarna perfettamente lo spirito supremo di ogni crostata che si rispetti: la bellezza e la pura bontà di un dolce apparentemente semplice ma che nasconde mille sorprese! <3 Quanto sono buone..il tuo capolavoro poi lascia senza parole. Ed è significativo che quando si soffre o si ha bisogno di una carezza.. sia il primo dolce di cui spesso si ha voglia. Complimenti, stella. Dovrei riflettere un po' su quel 'se fossi'.. ma di certo una cosa la so: sarei semplicemente una fetta di pane col miele, che amo alla follia. <3 A presto, amica cara..

    • Reply
      lacucinadellostivale
      24 gennaio 2014 at 16:18

      Ely riesci sempre ad esprimere perfettamente a parole le sensazioni che proviamo..sei una maga in questo! un bacione

  • Reply
    Giovanna
    24 gennaio 2014 at 10:24

    Che piatti sarei? Lievitati, torte salate, primi piatti, pesce e crostate, le adoro e la tua mi piace tantissimo. Un bacio

  • Reply
    monica zacchia
    24 gennaio 2014 at 15:01

    crema di caramello?!?!?! mmmmmm mi prendi sul lato debole Chiara che tripudio questa crostata poi con le pere! sei bravissima e questa mi tenta troppo per non provarla 😀 bravisima un bacio grande 😀 mony***

  • Reply
    Francesca P.
    26 gennaio 2014 at 21:58

    Essere un'insalata di polpo mi ha fatto sorridere… 🙂 Io sarei un sautè di vongole, mi apro piano piano e solo quando sento calore!
    Come dolce sarei un gelato o una torta di mele e cannella, ma la tua crostata la finirei in un attimo, capitolo davanti al caramello… 🙂

  • Reply
    An Lullaby
    26 gennaio 2014 at 23:48

    Davanti a una simile visione mi sento male, davvero!!! La vogliooooo!!!!!!!!Sto ancora pensando a cosa sarei se fossi un dolce…anch'io vorrei essere questa crostata!

  • Reply
    sandra pilacchi
    29 gennaio 2014 at 21:42

    se fossi un cibo sarei un pane integrale, una schiacciata all'olio, una focaccia pugliese, un cornettino di pasta sfoglia…. comunque sarei un lievito. io e la mia mani per i lieviti!
    comunque questa crostata è…… strepitosa? la crema, io avrei voluto ripulire la ciotola della crema con il ditino, come fanno i bambini e poi mi sarei messa ad aspettare davanti al forno, sempre come fanno i bambini, per vederla cuocere e poterla assaggiare ancora calduccina e fumante…. si si, avrei fatto proprio così!
    bella storia questa crostata Chiara, bella storia!
    Sandra

  • Reply
    Francesca
    18 febbraio 2014 at 11:42

    Io mi sento come un piatto di riso bollito, semplice semplice, ma vorrei essere una bella mousse al cioccolato. O questa crostata, che salvo subito! brava

  • Reply
    Insalata di spinaci con datteri e melograno
    6 febbraio 2017 at 12:42

    […] l’idilliaca crostata alle pere e caramello, poi un weekend in Puglia dove mi sono data alla pazza gioia con burrate, pizza e dolcetti a gogò […]

  • Leave a Reply

    Rate this recipe: